ISSN: 2038-3282
La Rivista è inserita nella  Banca Dati ACNP ( Catalogo italiano dei periodici) e in DOAJ Directory of Open Access Journals
LOGIN
e-mail
password
Hai dimenticato la password ?
Registrati gratis su Qtimes
Una volta iscritto potrai visualizzare e salvare le notizie in pdf , potrai ricevere la nostra newsletter e usufruire di tutti i SERVIZI PLUS !
Cerca in Qtimes
Home Page
Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni



Pubblica la tua tesi
Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

TAG CLOUD
comunicazione Valutazione Certificazione Qualità Blog Q-Times Six Sigma DMAIC social network

IN VETRINA

Anicia 2016 Euro 26,00
S. Nirchi - S. Capogna
Tra educazione e società nell'era delle ICT. Luci e ombre del processo di innovazione digitale in ambito educativo
isbn13 : 9788867092727
Ethical Guidelines
Ethical Guidelines Codice Etico delle Pubblicazioni in Q-Times webmagazine Q-Times webmagazine è una rivista scientifica peer – reviewed con cadenza trimestrale.

Nata in ambito accademico nel 2009, si è da subito contraddistinta come Journal pluri e interdisciplinare che, avendo come macro settore di studio le Scienze dell’Educazione, ha cercato dal suo nascere ad oggi di studiarle valorizzando le zone di confine tra discipline e saperi specialistici diversi. Questo ha permesso un dialogo tra gli studiosi appartenenti ai diversi raggruppamenti disciplinari e ai vari campi di interesse riconducibili appunto alle Scienze dell’Educazione.

Grazie a questo dialogo l’analisi delle problematiche complesse, affrontate finora su Q-Times webmagazine, si è arricchita di vari chiavi di lettura: storica, filosofica, pedagogica, didattica, psicologica e sociologica. Q-Times webmagazine si ispira al codice etico delle pubblicazioni elaborato da

COPE (Committee on Publication Ethics), Best Practice Guidelines for Journal Editors È necessario che tutte le parti coinvolte - autori, redattori e referee - conoscano e condividano i seguenti requisiti etici. La redazione rimuoverà qualsiasi lavoro che non soddisfi questi standard.

DOVERI DEGLIAUTORI Gli autori sono responsabili per gli articoli che presentano: essi devono garantire l'originalità delle loro opere, essendo consapevoli delle conseguenze di cattiva condotta. Gli autori dovrebbero sempre riconoscere le loro fonti e fornire dettagli rilevanti di citazione per tutte le pubblicazioni che hanno influenzato il loro lavoro. Gli autori sono invitati a seguire le linee guida dell’ autore pubblicate dalla rivista, come anche l'accuratezza, la completezza e la chiarezza dei saggi sottomessi. Quando un autore scopre un errore significativo o inesattezze nel lavoro pubblicato è suo obbligo comunicarlo tempestivamente al Direttore e cooperare alla sua correzione.

DOVERI DEI REVISORI Ai revisori sono fornite indicazioni su tutto ciò che ci si aspetta da loro tra cui la necessità di gestire le pubblicazioni con la massima riservatezza. I revisori sono tenuti a comunicare eventuali conflitti di interesse prima di accettare il lavoro di revisione. I revisori sono tenuti a comunicare tempestivamente al Direttore l’impossibilità di portare avanti il processo di revisione. I revisori sono invitati ad esaminare le pubblicazione in maniera oggettiva, a commentare l'originalità delle presentazioni e a porre attenzione alle pubblicazioni ridondanti e/o frutto di plagio. I revisori, in fase di revisione di un articolo o saggio sottomesso a valutazione ai fini della pubblicazione, dovrebbero contribuire a identificare l’eventuale assenza di corretti riferimenti citazionali di particolare rilievo che non sono stati citati dall’autore.

DOVERI DEL DIRETTORE Il direttore della rivista è responsabile della decisione di pubblicare o meno gli articoli proposti e può far riferimento al comitato scientifico della rivista.

Correttezza
Il direttore valuta gli articoli proposti per la pubblicazione in base al loro contenuto, senza discriminazioni di razza, genere, orientamento sessuale, religione, origine etnica, cittadinanza, orientamento politico degli autori.

Riservatezza
Il direttore, e qualsiasi membro dello staff, non devono rivelare qualsivoglia informazione su un manoscritto sottoposto alla valutazione della rivista a chiunque non sia l’autore corrispondente. Conflitto di interessi e divulgazione Materiali inediti contenuti in un manoscritto inviato non devono essere utilizzati nella ricerca di un direttore o di un membro della redazione senza l’espresso consenso scritto dell’autore. Le politiche di Q-Times webmagazine saranno riesaminate periodicamente, con particolare riguardo alle nuove raccomandazioni del COPE.
TAG CLOUD
comunicazione Valutazione Certificazione Qualità Blog Q-Times Six Sigma DMAIC social network


LE PIU' LETTE
Ri-scoprire l’ascolto
Chiusura, apatia, indifferenza e individualismo paiono essere tratti comuni di quel clima culturale che prevale nel Millennio e finisce per condizionare costumi, comportamenti singolari e collettivi, creando fratture nelle relazioni interpersonali di cui sono testimonianza il prevalente senso di disagio e la solitudine.
La valutazione dell’e-learning: qualità e apprendimento.
I problemi della formazione e della valutazione in un corso di insegnamento/apprendimento in rete, sono al centro del dibattito internazionale in quanto coinvolgono le nuove opportunità formative strettamente legate e offerte dalla nuova strumentazione tecnologica.
La comunicazione nei Sistemi di Gestione Aziendali
A seconda del tipo di struttura e del tipo di comunicazione da effettuare, l’organizzazione può scegliere il metodo che più ritiene efficace per raggiungere tale scopo. Occorre tener presente, tuttavia, che definire un metodo di comunicazione è funzionale alle necessità interne dell’organizzazione ed è necessario per una efficace gestione dei processi.
Carrozze senza cavalli: breve nota su media digitali e formazione
L’intento dell’articolo è quello di chiarire in che modo e in che misura gli adulti debbano assicurarsi che gli studenti capiscano i media che utilizzano nei loro percorsi di apprendimento, e sottolinea un aspetto messo in luce ormai più di quaranta anni fa dallo studioso canadese Marshall McLuhan.


Q-TIMES SEZIONI

Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni
Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

Direttore Responsabile:
Stefania Nirchi

Ospite Scientifico :
Prof. Eufrasio Pérez Navio - Universidad de Jaen - Spagna
qtimes
Prof. A. Cocozza, Univ. Roma Tre
Prof. Carlo Felice Casula - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof.ssa Rita Minello - Univ. Niccolò Cusano
Prof.ssa Agnese Rosati - Univ. di Perugia
Prof.ssa Angela Piu - Università della Valle d'Aosta
Prof. A. Cocozza Univ. Roma Tre
Prof.ssa Stefania Capogna - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof. Andrea Gentile- Univ Marconi
Prof. Mario Pireddu - Univ. Roma Tre
Prof. R. Melchiori - Università Telematica “Niccolò Cusano”
Prof. Fernando Lezcano Barbero- Universidad de Burgos - España
Prof. Agustin Escolano Benito-Universidad de Vallladolid,España
Prof. C. Piu, Università della Calabria
Giancarlo Cerini
Benedetta Cosmi
Prof.ssa A.L. Fazzari Univ. “Tor Vergata” Roma.
Prof.ssa T. Serra - Univ. La Sapienza di Roma
Prof.ssa A. Poggiani Univ. La Sapienza di Roma
Prof. G. Domenici - Univ. Roma Tre
Prof.ssa M. L. Boninelli - Univ.di Venezia
Prof. F. Bocci - Univ. Roma Tre
Prof. D. Falcone - Università di Cassino


Tutti i diritti riservati© Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l'unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.qtimes.it Registrazione Tribunale di Frosinone N. 564/09 VG

Le immagini riprodotte sono reperite su internet e pertanto ritenute di pubblico dominio. Per chiederne la rimozione contattare il nostro staff.