ISSN: 2038-3282
La Rivista è inserita nella  Banca Dati ACNP ( Catalogo italiano dei periodici) e in DOAJ Directory of Open Access Journals
LOGIN
e-mail
password
Hai dimenticato la password ?
Registrati gratis su Qtimes
Una volta iscritto potrai visualizzare e salvare le notizie in pdf , potrai ricevere la nostra newsletter e usufruire di tutti i SERVIZI PLUS !
Cerca in Qtimes
Home Page
Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni

NUMERI PRECEDENTI
   Anno I - N°1,2009
   Anno I - N°2,2009
   Anno II - N°1,2010
   Anno II - N°2,2010
   Anno II - N°3,2010
   Anno II - N°4,2010
   Anno III - N°1,2011
   Anno III - N°2,2011
   Anno III - N°3,2011
   Anno III - N°4,2011
   Anno IV - N°1,2012
   Anno IV - N°2,2012
   Anno IV - N°3,2012
   Anno IV - N°4,2012
   Anno V - N°1,2013
   Anno V - N°2,2013
   Anno V - N°3,2013
   Anno V - N°4,2013
   Anno VI - N°1,2014
   Anno VI - N°2,2014
   Anno VI - N°3,2014
   Anno VI - N°4,2014
   Anno VII - N°1,2015
   Anno VII - N°2,2015
   Anno VII - N°3,2015
   Anno VII - N°4,2015
   Anno VIII - N°1,2016
   Anno VIII - N°2,2016
   Anno VIII - N°3,2016
   Anno VIII - N°4,2016
   Anno IX - N°1,2017
   Anno IX - N°2,2017



Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

VIGNETTA

 

IN VETRINA

Anicia 2016 Euro 26,00
S. Nirchi - S. Capogna
Tra educazione e società nell'era delle ICT. Luci e ombre del processo di innovazione digitale in ambito educativo
isbn13 : 9788867092727

TAG CLOUD
comunicazione Valutazione Certificazione Qualità Blog Q-Times Six DMAIC Sigma social network

23/8/2017

:     
OSPITE SCIENTIFICO
Prof. Eufrasio Pérez Navio - Universidad de Jaen - Spagna
EDITORIALE

La sphère publique du XXIe siècle(1)
di Prof. Pierre Levy 2011-10-03
Une réflexion sur les transformations politiques liées à la domination du médium numérique. continua...

Il percorso emotivo-motivazionale nella didattica e-learning
di Stefania Nirchi 2011-10-03
La letteratura pedagogica ci ha insegnato nel tempo che non c’è apprendimento senza emozione e anche quando l’insegnamento viene veicolato attraverso le nuove tecnologie ci si aspetta che la sfera emotivo-motivazionale continui ad essere stimolata.
continua...

TRAMA

Importanza della formazione e della riqualificazione professionale in tempo di crisi economica
di Roberto Orazi 2011-10-03
Il vero nodo da sciogliere è, in prima analisi, quello di capire come la riqualificazione del personale possa diventare sistema all’interno del processo produttivo aziendale. Per fare questo le aziende devono iniziare a considerare la formazione aziendale come un fattore produttivo in grado di stimolare e quindi di aumentare la produttività
continua...

SIPARIO

“Cosa è la memoria, se non il rassicurante deposito delle proprie esperienze e della propria identità?”
di M.Gioia Pierotti 2011-10-03
La memoria è il mezzo mediante il quale “preleviamo”, informazioni dalla nostra esperienza passata per utilizzarle nel presente(1), come affermato da Erik R. Kandel, neurologo, psichiatra e neuroscienziato austriaco, vincitore del Premio Nobel per la medicina nel 2000. continua...

I segreti del linguaggio del corpo
di Massimiliano Cavallo 2011-10-03
Un gesto di per sé non ha uno specifico significato simbolico e non è possibile estrapolarlo dalla cornice all’interno della quale è inquadrato: va analizzato nel contesto psico-sociale nel quale si realizza e, per una corretta analisi, vanno considerati più segnali insieme.
continua...

Aggressione, violenza, abuso. La risposta della pedagogia dell'emergenza. Parte terza. L’aiuto attraverso il councelling. Una proposta teorico-operativa
di Francesca Giangregorio 2011-10-03
La constatazione del legame di reciprocità che intercorre tra la sfera razionale, la sfera emotiva e la corporeità nella strutturazione dell’identità ha portato alla formulazione di una proposta di councelling – rivolta a quanti hanno subito un abuso sessuale o sono stati oggetto di violenza – che comprendesse queste tre istanze sia nella loro singolarità sia nella loro complementarietà.
Il significato della parola emergenza delineato nel corso degli articoli dedicati al tema della violenza e dell’abuso – di cui questo costituisce l’ultimo – non ha l’accezione ristretta di lavorare sull’urgenza per riparare al danno di un atto lesivo della dignità umana già consumato, ma assume invece un’accezione propositiva; afferma la necessità quanto la possibilità sia di offrire il sostegno opportuno a colui che è stato offeso dalla violenza sia di operare per promuovere un’educazione all’affettività, indispensabile per improntare un’azione educativo-formativa mirata alla prevenzione dell’insorgenza di condotte ed atteggiamenti violenti verso l’altro.
continua...

Per una pedagogia della valutazione. Genesi di un nuovo campo disciplinare
di Roberto Melchiori 2011-10-03
Un nuovo campo disciplinare, che si sviluppa all'interno di una scienza, può avere un riconoscimento pubblico quando è percepito e legittimato dalla comunità scientifica  perché si dimostra utile alla comunità stessa. Una Pedagogia della valutazione, quindi, può rientrare come campo d’indagine all’interno dell’apparato pedagogico, del quale condivide gli assunti teorici, e rappresentare un campo specializzato del discorso pedagogico sociale, così come lo sono la pedagogia comparata, la storia della pedagogia,  la pedagogia speciale. La caratterizzazione  della nuova pedagogia riguarda la specifica attenzione all’azione valutativa, in quanto inscritta all’interno dei fatti educativi e applicata a interventi di politiche socioculturali, oppure a eventi fisici e ambientali.
Lo scopo della pedagogia della valutazione, quindi, può configurarsi nello studio dello sviluppo delle attività valutative, sia teoriche sia pratiche, condotte a tutti i livelli, dall’individuale al collettivo.
continua...

Comprendere il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività. Parte sesta. L’intervento multimodale. Parent Training e Teacher Training
di Alessia Giangregorio 2011-10-03
Il coinvolgimento della famiglia e della scuola riveste una rilevanza fondamentale nel trattamento del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, rispetto al quale è necessario agire su più livelli. Accanto al percorso individualmente indirizzato al bambino, devono pertanto essere approntati programmi diretti ai genitori (Parent Training) e agli insegnanti (Teacher Training). Si tratta di interventi psicoeducativi, che pongono l’accento sull’importanza dell’ambiente educativo quale luogo simbolico e fisico, nel quale il bambino deve poter reperire gli strumenti per generalizzare le acquisizioni raggiunte in contesto terapeutico. Genitori e insegnanti devo pertanto porsi in una prospettiva di rete e operare in modo coerente e secondo obiettivi condivisi. È questa una condizione imprescindibile per il conseguimento di risultati positivi da parte del bambino.
continua...

Ricerca e formazione nella scuola. Parte prima
di Savina Cellamare 2011-10-03
Le iniziative sperimentali nel mondo della scuola sono numerose e si accompagnano alla diffusa esigenza di rinnovamento e qualificazione necessaria alla scuola per confrontarsi costruttivamente con le sfide educative, culturali e organizzative connesse a tale rinnovamento. Si è perciò affermata sempre di più la necessità di formare gli insegnanti ad essere professionisti della ricerca e guidarli nella scoperta della dimensione euristica del loro fare scuola. Ciò richiede l’individuazione di modalità di formazione che permettano loro di acquisire l’habitus di docente - ricercatore e di mantenerlo nel tempo, valorizzando il legame dialogico tra la comunità di pratiche alla quale ciascuno di loro appartiene, ovvero la scuola, e la ricerca scientifica. Sarà questo l\’argomento del prossimo contributo.
continua...


FEATURES

Tempo e umane possibilità
di Rosati Agnese 2011-10-03
Lo spazio e il tempo, coordinate nonché parametri e “luoghi” di esistenza, sono stati per l’uomo sin dall’Antichità un particolare oggetto di interesse. La natura, contrassegnata da un divenire dai tratti inarrestabili, ha dimostrato in maniera evidente il passaggio fra gli stadi, con un cambiamento che  coinvolge non solo i paesaggi naturali, ma anche le realtà e le situazioni personali.
continua...











Q-TIMES SEZIONI

Rapporti, riflessioni, presentazioni
Studi e contributi di ricerca
Interviste
Recensioni
Advisory Board
Politica Editoriale
Open Access
Invia il tuo articolo
Author Guidelines
Ethical Guidelines
Peer Reviewing
Indexing and Abstracting
Call for Paper July 2015

Direttore Responsabile:
Stefania Nirchi

Ospite Scientifico :
Prof. Eufrasio Pérez Navio - Universidad de Jaen - Spagna
qtimes
Prof. A. Cocozza, Univ. Roma Tre
Prof. Carlo Felice Casula - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof.ssa Rita Minello - Univ. Niccolò Cusano
Prof.ssa Agnese Rosati - Univ. di Perugia
Prof.ssa Angela Piu - Università della Valle d'Aosta
Prof. A. Cocozza Univ. Roma Tre
Prof.ssa Stefania Capogna - Univ. Roma Tre
Prof.ssa S. Cellamare - INVALSI
Prof. Andrea Gentile- Univ Marconi
Prof. Mario Pireddu - Univ. Roma Tre
Prof. R. Melchiori - Università Telematica “Niccolò Cusano”
Prof. Fernando Lezcano Barbero- Universidad de Burgos - España
Prof. Agustin Escolano Benito-Universidad de Vallladolid,España
Prof. C. Piu, Università della Calabria
Giancarlo Cerini
Benedetta Cosmi
Prof.ssa A.L. Fazzari Univ. “Tor Vergata” Roma.
Prof.ssa T. Serra - Univ. La Sapienza di Roma
Prof.ssa A. Poggiani Univ. La Sapienza di Roma
Prof. G. Domenici - Univ. Roma Tre
Prof.ssa M. L. Boninelli - Univ.di Venezia
Prof. F. Bocci - Univ. Roma Tre
Prof. D. Falcone - Università di Cassino

Tutti i diritti riservati© Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l'unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.qtimes.it Registrazione Tribunale di Frosinone N. 564/09 VG

Le immagini riprodotte sono reperite su internet e pertanto ritenute di pubblico dominio. Per chiederne la rimozione contattare il nostro staff.